F.A.Q. – In STEP 7 (TIA Portal) istruzione CTRL_PWM (Modulazione ampiezza impulsi) su SIMATIC S7-1200

1404

SIMATIC S7-1200 – istruzione CTRL_PWM (Modulazione ampiezza impulsi)

Sistema di automazione S7-1200 (V4.2.3)

Descrizione:
Fornisce un’uscita con tempo di ciclo fisso e duty cycle variabile. Dopo essere stata avviata alla frequenza specificata (tempo di ciclo) l’uscita PWM continua a funzionare ininterrottamente. La durata degli impulsi può essere variata in funzione del controllo desiderato.

KOP / FUP:
SCL:
“CTRL_PWM_DB”( PWM:=_uint_in_, ENABLE:=_bool_in_, BUSY=>_bool_out_, STATUS=>_word_out_);

1 Quando si inserisce l’istruzione STEP 7 Tia Portal visualizza la finestra di dialogo “Opzioni di richiamo” che consente di creare il DB associato.
2 Nell’esempio SCL “CTRL_PWM_DB” è il nome del DB di istanza.

Tabella: Tipi di dati per i parametri

Parametro e tipo

Tipo di dati

Descrizione

PWM

IN

HW_PWM (Word)

Identificativo PWM: i nomi dei generatori di impulsi attivati diventano variabili nella tabella delle variabili “Costante” e possono essere utilizzati come il parametro PWM. (Valore di default: 0)

ENABLE

IN

Bool

1 = avvia generatore di impulsi

0 = arresta generatore di impulsi

BUSY

OUT

Bool

Funzione occupata (valore di default: 0)

STATUS

OUT

Word

Codice della condizione di esecuzione (valore di default: 0)

L’istruzione CTRL_PWM salva le informazioni dei parametri nel DB I parametri del blocco dati non vengono modificati separatamente dall’utente, ma sono comandati dall’istruzione CTRL_PWM.

Specificare quale generatore di impulsi attivato si vuole utilizzare indicandone il nome di variabile come parametro PWM.

Se l’ingresso EN è vero, l’istruzione PWM_CTRL avvia o arresta il PWM identificato in funzione del valore assunto dall’ingresso ENABLE. La durata degli impulsi è specificata dal valore contenuto nell’indirizzo di uscita di parola Q.

Poiché la CPU elabora la richiesta durante l’esecuzione di CTRL_PWM, il parametro BUSY è sempre falso. Se viene rilevato un errore, ENO viene impostato su falso e il codice della relativa condizione viene scritto nel parametro STATUS.

La durata degli impulsi viene impostata sul valore iniziale configurato in Configurazione dispositivi la prima volta che la CPU passa in RUN. I valori necessari per modificare la durata degli impulsi vanno scritti nell’indirizzo di parola Q specificato in Configurazione dispositivi (“Indirizzi di uscita” / “Indirizzo iniziale:”). Per scrivere la durata degli impulsi nella parola Q appropriata si può usare un box di trasferimento, conversione, calcolo matematico o PID, rispettando il campo valido (percentuale, migliaia, decine di migliaia o formato analogico S7).

Software necessari:

Download Tia Portal V16: da qui
Download Tia Portal V17: da qui
trial operativa 21 giorni.

Ricordo che per essere abilitati al download del software è necessaria una registrazione al sito di supporto Siemens (qui) ed una successiva autorizzazione da parte di Siemens, che può richiedere anche diversi giorni.

Scrivi un commento o una richiesta di Info

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.